Gli anni di piombo – approfondimento


L’idea di “Gli anni di piombo raccontati ai ragazzi” è nata da una felice intuizione del giornalista Giovanni Bianconi che nel suo ultimo libro Figli della notte ha raccontato il ventennio che ha insanguinato l’Italia negli anni di piombo attraverso “la storia e la prospettiva dei ragazzi di allora, figli delle vittime degli attentati”. Il progetto didattico ha voluto far conoscere agli studenti di oggi, l’esperienza dei testimoni diretti di quel periodo con l’obiettivo di inserirla in un più ampio contesto europeo. I ragazzi di oggi hanno potuto dunque ripercorrere un pezzo piuttosto controverso della storia italiana ed europea: anni macchiati dal sangue della Action Directe in Francia e della RAF in Germania, un terrore diffuso e capillare che nell’immaginario collettivo e non solo, si ricollegava all’esperienza italiana.

1977-03-00-77-01

Gli anni di Piombo raccontati ai ragazzi di oggi. Una storia Italiana” ha fatto tappa in 11 città italiane con incontri nelle scuole che hanno visto la partecipazione di Giovanni Bianconi e di alcuni dei figli delle vittime del terrorismo di quegli anni difficili.Gli studenti hanno potuto, attraverso le storie raccontate dai ragazzi di allora, costruire una mentalità civica e una maggiore consapevolezza sociale della storia recente del proprio Paese, inserita nella più ampia storia contemporanea dell’Europa. E da lì prendere spunto per elaborare un pensiero e un’azione quotidianamente più concretamente Europei e meno localistici.

 I ragazzi hanno incontrato:

  • Giuseppe Galli a Torino
  • Massimo Coco a Genova
  • Giovanni Ricci a Venezia 
  • Luca Tarantelli a Firenze
  • Silvia Giralucci a Padova
  • Sergio Amato a Bologna
  • Una figlia del maresciallo Romiti a Roma
  • Giovanni Ricci a Napoli
  • Il Procuratore Capo Giovanni Salvi
    a Catania
  • Carlo Arnoldi a Milano
  • Michele Bontempi e Manlio Milani
    a Brescia

Successivamente ai convegni, i ragazzi o le classi sono stati invitati a scrivere, nell’ambito del concorso di idee “Racconta gli anni di piombo”, un pezzo giornalistico raccontando un punto di vista su quel periodo e su quei tragici eventi.

Nell’ambito dell’iniziativa, per permettere ai ragazzi di prepararsi agli incontri, sono stati prodotti degli opuscoli informativi contenenti alcuni estratti dai libri sull’ argomento scritti dai protagonisti o vittime.